Sassicaia 2017 - Tenuta San Guido
Sold out

Sassicaia 2017 - Tenuta San Guido

€248,90

Tipologia: Vino rosso
Annata: 2017
Denominazione: Bolgheri Sassicaia DOC
Vitigni: Cabernet Sauvignon 85%, Cabernet Franc 15%
Zona di Produzione: Toscana, Bolgheri
Grado Alcolico: 13.50%
Formato: 0.75 Lt Standard
Affinamento: 24 mesi in barrique di rovere francese

IL VINO
Il Sassicaia è il vino italiano più celebre al mondo. Rappresenta il capolavoro dell’enologia italiana ed è l’unico vino ad avere un disciplinare di denominazione riservato.
Proviene da un vigneto di 75 ettari, situata nel territorio di Bolgheri (LI); qui negli anni Venti Mario Incisa della Rocchetta, appassionato dei grandi vini rossi francesi di Bordeaux, decise di piantare uve Cabernet Sauvignon e Franc, dopo aver notato in questi terreni una somiglianza con la zona di Bordeaux: una formazione calcarea ad alto contenuto pietroso e sassoso, particolarità da cui deriva probabilmente il nome “Sassicaia”.
Iniziò quindi le sperimentazioni per un taglio bordolese; dal 1948 al 1967, il Sassicaia rimase ad uso e consumo strettamente privato nella Tenuta San Guido, lasciando invecchiare nella cantina poche casse di vino. Assaggiandolo anni dopo, il marchese si rese conto che con il passare del tempo, le vecchie annate miglioraravano considerabilmente. Quelli che prima erano considerati difetti, col tempo si trasformarono in virtù.
L'annata del 1968 fu la prima ad essere messa sul mercato, con un'accoglienza degna di un Premier Cru Bordolese.
Oggi, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, è il simbolo dell’enologia di altissima qualità e del coraggio del marchese Mario Incisa della Rocchetta, che si accorse per primo delle potenzialità della zona di Bolgheri.

ABBINAMENTI
Occasioni importanti, secondi piatti raffinati a base di carni rosse o selvaggina.

IL PRODUTTORE
Tenuta San Guido è un autorevole simbolo dell’enologia italiana, profondamente legato alle origini del Sassicaia, uno dei migliori vini al mondo. Si trova nella zona di Bolgheri, lungo la costa che va da Livorno a Grosseto, e si estende per 13 km immersi tra le colline della Maremma Toscana. Con 90 ettari vitati, 75 ettari sono dedicati esclusivamente alla produzione del Sassicaia.
Il suo nome deriva da San Guido della Gherardesca, antenato del conte Giuseppe della Gherardesca, fondatore della tenuta nei primi anni del ‘900.