Rosé Première Cuvée - Bruno Paillard

Rosé Première Cuvée - Bruno Paillard

€68,20

Tipologia: Champagne
Annata: Cuvée
Denominazione: Champagne AOC
Vitigni: Pinot Nero in prevalenza, Chardonnay
Zona di produzione: Champagne
Grado Alcolico: 12%
Formato: 0.75 Lt Standard
Affinamento: 36 mesi sui lieviti, poi almeno 5 mesi in bottiglia
Dosaggio: meno di 6 gr/Litro

IL VINO
Inno alla viva delicatezza del Pinot Noir, la Première Cuvée Rosé trae il suo nome dalla sola prima spremitura che la compone. Rosé multi millesimato, è anch’esso creato secondo la regola dell’assemblaggio del Pinot Noir sotto le sue due forme: in bianco pressato celermente, dopo la rapida separazione dei succhi dalle bucce, e in rosso, mediante una macerazione prolungata dei succhi con le bucce.
I vini di riserva corrispondono a 25 annate assemblate dal 1985 in una proporzione che può andare fino al 50%. La maturazione è prolungata ben oltre la durata legale: 3 anni sui lieviti, seguiti da un minimo di 5 mesi dopo la sboccatura.
All’occhio ha una tonalità dorata e ramata leggermente tendente al lampone quando è giovane, che evolve verso il salmone con l’età. La finezza del perlage è dovuta ad una materia prima nobile, ad una temperatura di cantina perfettamente controllata, fresca e costante, e ad un invecchamento in bottiglia molto lungo.
Al naso i primi profumi sono molto sul ribes, sui frutti rossi leggermente aciduli, che evolvono con l’aerazione verso l’amarena, la fragola di bosco e la violetta. Un tocco di limone denota la presenza discreta dello Chardonnay. Invecchiando, i profumi evolvono verso i frutti scuri come la ciliegia nera, la mora, il fico…
In bocca rivela una sensazione di frutta rossa matura colta in tutta la sua freschezza, confermando l’impressione olfattiva. Finale fresco e raffinato, molto elegante, abbastanza lungo in bocca senza risultare pesante. Molto poco dosato come tutti gli champagne Bruno Paillard, è un Rosé molto autentico.

ABBINAMENTI
Si sposa idealmente con i sottili affettati italiani, il sushi o un’insalata di frutti rossi e pollame.

IL PRODUTTORE
Bruno Paillard, discendente da una famiglia di vignaioli in Champagne da più di tre secoli, creò la propria Maison nel 1981, con l’intento di ottenere la quintessenza di ogni grande Cru della Champagne per poi creare, con l'assemblaggio, un grande vino in grado di distinguersi per eleganza e purezza.
Oggi la Maison Bruno Paillard si sviluppa su 32 ettari vitati, di cui 12 classificati come Grand Cru; ognuna delle 106 parcelle viene lavorata in modo da favorire la biodiversità e lo sviluppo profondo delle radici in modo da permettere di estrarre la straordinaria tipicità gessosa dei territori. In cantina, inoltre, la permanenza sui lieviti è lunga, da due a cinque volte superiore rispetto alla media.
Ne risulta uno stile sempre riconoscibilissimo, così come la purezza, la complessità e la mineralità dei prodotti Bruno Paillard.